Remapping Extreme Land – Alessandro Carboni

positioning# video
video by Alessandro Carboni
durata: 07:54min
diretto e interpretato da: Alessandro Carboni
camera: Abdi Yacine Benseddik
prodotto da Ramdom, Progetto GAP. Gagliano del capo, 2014

In positioning# l’artista indaga il territorio salentino, in particolare l’area intorno a Gagliano del Capo, applicando l’EM Tools, metodo coreografico per l’arte performativa e la mappatura urbana da lui stesso messo a punto. Il corpo viene utilizzato come dispositivo attraverso il quale catturare, estrarre eventi urbani e mappare ciò che accade in un luogo nelle sue dimensioni geometriche e temporali. Il metodo consente di gestire quegli eventi, incarnarli e riconfigurarli con un pensiero coreografico. Il risultato è una mappa corporea fatta di posture, forme e gesti del corpo.

 

drops&folds# soundtrack
drops&folds#
di Alessandro Carboni
registrazione, composizione e mixaggio: Alessandro Carboni
final mastering: Giuseppe Aledda, Golia Studio
prodotto da Ramdom, Progetto GAP. Gagliano del capo, 2014
supporto: Lp/vinyl
durata: 13min:15sec

Drops and Folds è un’opera sonora coinvolgente interamente creata e rielaborata a partire dalla registrazione sul campo raccolta da Alessandro Carboni lungo la costa da Santa Maria di Leuca e Gagliano del Capo. L’opera esplora i paesaggi sonori sottomarini del mare, delle grotte e delle scogliere e situati lungo la costa. L’artista propone una pratica cartografica sperimentale che coinvolge il corpo come strumento principale per la mappatura e la raccolta di suoni. Il risultato è un’interpretazione soggettiva che pretende di ampliare il nostro modo di vivere il paesaggio. Aspira a coinvolgere “l’inconscio”, i regni osservativi e riflessivi offerti per percepire la relazione all’interno del corpo e del paesaggio al di là della razionalità e della finalità. Drops and Folds fa parte del remapping extreme land# un progetto di Alessandro Carboni, prodotto da Ramdom, Progetto GAP. Gagliano del capo, 2014.