MEDIATECA

OSSERVATORIO SULLE TERRE ESTREME

L’Osservatorio della Mediateca sulle Terre Estreme è un importante strumento di riferimento e di ricerca per artisti e ricercatori, ma anche per gli appassionati che vogliono indagare le produzioni artistiche contemporanee e il loro utilizzo in contesti periferici.

Qui raccogliamo e rendiamo disponibile l’opera realizzata da Ramdom sin dalla sua fondazione (2011) e nello specifico dal 2014, anno in cui è stato lanciato il programma Indagine sulle Terre Estreme. Finora molti artisti, curatori, operatori culturali e abitanti del luogo hanno partecipato a un processo di analisi critica e rilettura del tema del Paesaggio e del Territorio attraverso significati fisici, antropologici e sociali.

Il patrimonio della Mediateca è costituito dalle opere prodotte nel corso degli anni da tutti gli artisti in residenza, compresi i materiali di processo e la documentazione delle numerose attività finora svolte da Ramdom. A questa collezione centrale si aggiunge una piccola ma preziosa e interessante selezione di libri, cataloghi e periodici, grazie alle donazioni di editori e autori.

Da Maggio 2021 la mediateca è ospitata negli spazi di KORA a Castrignano de’ Greci (LE), e si configura come un progetto work in progress con la funzione di acquisire, conservare e rendere fruibili opere, materiali di processo e documentazione realizzati nell’ambito delle produzioni artistiche e attività di ricerca di Ramdom. A questa  si affianca uno scaffale bibliografico specializzato in Linguaggi del Contemporaneo e Politica Culturale. E’ a disposizione di quanti siano interessati a indagare la produzione e fruizione d’Arte Contemporanea in contesti periferici, in particolare il Salento e l’area del Mediterraneo.