RESIDENZA
Kora_corte

Ramdom promuove e sostiene diversi progetti di residenza

Nel corso degli anni le residenze sono diventate per Ramdom uno strumento e una metodologia di lavoro il cui scopo è quello di sviluppare una ricerca ad ampio spettro tesa ad indagare le principali istanze della contemporaneità.

Il piano residenze consiste nell’ospitalità di artisti, curatori e ricercatori di varie discipline (scrittori, antropologi, filosofi, linguisti, architetti, urbanisti, geografi, scienziati ecc.) che si confrontano col contesto locale cercando, allo stesso tempo, di accompagnare una riflessione più ampia capace di intercettare temi e metodologie di lavoro che si rivolgono ad una dimensione nazionale e internazionale. Questo tipo di approccio permette di interrogarsi costantemente su quello che avviene in contesti culturalmente differenti tra di loro.

Metodologie, pratiche e contenuti; outcome e processi dialogheranno sullo stesso piano d’interesse.

Ogni ospite investigherà un tema o una pratica specifica in dialogo con la ricerca e i progetti sviluppati da Ramdom finora. Il risultato finale, in forma di processo o opera[1], entrerà nell’archivio o nella collezione di Ramdom.

Dove:

Gli spazi di KORA nel borgo di Castrignano De’ Greci (LE), saranno destinati all’ospitalità di artisti nazionali e internazionali. Gli ambienti del primo piano saranno pensati per diventare uno spazio di lavoro e ricerca. Agli artisti chiederemo di esplorare il territorio ed entrare in contatto con le comunità che potranno così diventare parte del processo creativo.

A chi è rivolta la call:

Artisti, curatori e ricercatori di varie discipline: scrittori, antropologi, filosofi, linguisti, architetti, urbanisti, geografi, scienziati ecc.

Cosa chiediamo:

Il programma prevede un periodo di residenza di almeno una settimana presso Castrignano De’ Greci e una eventuale restituzione pubblica della ricerca sviluppata in forme come: talk, panel discussion, workshop, performance, proiezione ecc.

Cosa mettiamo a disposizione:

Ramdom metterà a disposizione gli studi, la strumentazione audio-video di cui dispone, l’accessibilità alla biblioteca e all’archivio nonché l’accompagnamento da parte di professionisti come: curatori, storici, architetti ma anche scienziati.

Come applicare:

Ramdom promuove e sostiene nel corso dell’anno diversi progetti di residenza. Ogni progetto si avvale di uno diverso strumento di selezione degli artisti:

  • Call
  • Chiamata diretta
  • Candidature spontanee

 

  • PROGETTI DI RICERCA

I progetti realizzati fin ora da Ramdom fanno da cornice alle aree tematiche che intendiamo implementare e sviluppare nel corso degli anni. In coerenza con questi, gli artisti sono invitati a sviluppare, attraverso media e linguaggi differenti, un processo di analisi e ricerca durante il periodo di residenza.

Cos’è

Progetti (link pagina sito)

Cosa prevede

– logistica generale (utilizzo degli studi di KORA e degli strumenti in dotazione)

– consultazione della mediateca osservatorio delle Terre Estreme

– consultazione della biblioteca

– utilizzo strumentazione audio-video

– tutoraggio generale

– tutoraggio specifico e incontri con professionisti di discipline differenti (da valutare rispetto alla proposta del candidato)

A chi è rivolto

Quella di Ramdom è una residenza multidisciplinare aperta ai professionisti delle arti visive: artisti, curatori, ricercatori; o di altre discipline: scrittori, antropologi, filosofi, linguisti, architetti, urbanisti, geografi, professionisti delle discipline scientifiche.

Durata minima

Due settimane

  • OUTCOME

Sebbene la residenza di ricerca non sia destinata all’immediata formalizzazione di un lavoro o alla sua produzione, il percorso di residenza potrebbe prevedere un open studio finale o una restituzione discorsiva (talkpanel discussiontavola rotonda). In questo caso, gli spazi di KORA verrebbero allestiti come laboratorio aperto e in progress e la residenza diventerebbe potenziale apertura per una futura continuazione della ricerca iniziata.

 

  • PROGETTI PERSONALI

Cos’è

Residenze mirate allo sviluppo di progetti personali. Se sei interessato a farti ispirare da un luogo dal potere evocativo unico, nel cuore del Mediterraneo, puoi presentarci una proposta.

Cosa prevede

– logistica generale (utilizzo dello spazio condiviso de Lastation e degli strumenti in dotazione)

– consultazione mediateca osservatorio delle Terre Estreme

– consultazione della biblioteca

– utilizzo strumentazione audio-video

A chi è rivolto

Quella di Ramdom è una residenza multidisciplinare aperta ai professionisti delle arti visive: artisti, curatori, ricercatori; o di altre discipline: scrittori, antropologi, filosofi, linguisti, architetti, urbanisti, geografi, professionisti delle discipline scientifiche e camminatori.

Durata minima

Una settimana

 

  • NETWORKING PROJECT

Cos’è

Le residenze di networking ti offrono la possibilità di espandere la tua rete professionale, conoscere il contesto locale, realizzare studio visit con curatori e direttori.

Cosa prevede

– logistica generale (utilizzo dello spazio condiviso de Lastation e degli strumenti in dotazione)

– consultazione della mediateca osservatorio delle terre estreme

– consultazione della biblioteca

– utilizzo strumentazione audio-video

– studio visits

– networking e tutoraggio / feedback inizio e fine residenza

A chi è rivolto

Artisti, curatori, ricercatori

Durata minima

Una settimana

 

  • COME APPLICARE

È possibile presentare un progetto di candidatura compilando il seguente form:

https://goo.gl/forms/7IpKgtbv6VeFNhmh1

Per maggiori informazioni sui progetti di residenza, costi, servizi e discutere di eventuali proposte scrivici su [email protected]

[1] La produzione di un’opera verrà valutata in base al percorso di ricerca e ad un eventuale proposta fatta in coerenza con i progetti e la collezione di Ramdom.

  • COME APPLICARE

È possibile presentare un progetto di candidatura compilando il seguente form:

https://goo.gl/forms/7IpKgtbv6VeFNhmh1

 

Ramdom è membro ufficiale di ResArtis | Network Internazionale di Residenze Artistiche e dell’Associazione italiana delle Residenze d’artista STARE.