rs548049170_1_69869_TT (The Other Shapes of Me) di Emilio Vavarella 8 -10 Ottobre Maker Art di Roma

Dopo le mostre di Gagliano del Capo(2020), Shanghai (Moderna Art Base, 2021) e Bologna (Gallleriapiù, 2021), rs548049170_1_69869_TT (The Other Shapes of Me) di Emilio Vavarella giunge ad una nuova tappa espositiva.

Lo fa nel contesto ibrido della MakerArt, la sezione di Maker Faire Rome interamente dedicata al rapporto tra arte e tecnologiae focalizzata sul tema dell’Intelligenza Artificiale a cura di Valentino Catricalà.

Il progetto viene presentato per questa edizione nella sua complessità: oltre alla macchina Jacquard, al tessuto e al film Genesis (The Other Shapes of Me), verranno esposti arazzi di medie dimensioni Sections (The Other Shapes of Me) e arazzi di piccole dimensioni Samples (The OtherShapes of Me).

Il progetto è accompagnato dal libro “rs548049170_1_69869_TT” curato da Paolo Mele, EmilioVavarella e Claudio Zecchi e pubblicato da MOUSSE publishing.

rs548049170_1_69869_TT (The Other Shapes of Me) è una grande installazione basata sulla conversione del codice genetico di Emilio Vavarella in tessuto. Il processo di tessitura è effettuato dalla madre dell’artista attraverso una delle prime macchine computazionali moderne: il telaio Jacquard del diciannovesimo secolo. Il titolo dell’opera si riferisce alla prima linea di testo risultante dalla genotipizzazione del DNA dell’artista.

Questo progetto avanza la ricerca di Vavarella sulle origini della tecnologia binaria e sulle sue più recenti applicazioni: dalla tessitura alla programmazione, agli algoritmi, ai software, ai processi di automazione, fino alla completa digitalizzazione di un essere umano.

rs548049170_1_69869_TT (The Other Shapes of Me) è un Progetto di Emilio Vavarella curato e prodotto da Ramdom nell’ambito della 6.a Edizione dell’Italian Council (2019), programma di promozione di arte contemporanea italiana nel mondo della Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura.