Default 13

DEFAULT 13

Arte, città e rigenerazione
Asia_Europe

 

Dopo il successo della prima edizione nel 2011, Ramdom è orgogliosa di presentare la seconda edizione del progetto Default.

DEFAULT 13 è promosso dall’associazione Ramdom (Lecce) in collaborazione con Arthub Asia (Shanghai) e con il supporto della Fondazione Asia-Europe (ASEF), Arts Network Asia (ANA) e Trans Europe Halles (TEH) come parte del programma Creative Encounters: Cultural Partnerships between Asia and Europe”.

Default è un progetto biennale che nasce dalla necessità di dare risposta ad alcune incalzanti questioni sul ruolo dell’arte rispetto ai processi di “rigenerazione urbana”, con una particolare attenzione alla questione della sostenibilità: nella nostra epoca di austerity come possiamo interagire con una più ampia politica governativa sulla riqualificazione urbana e sociale? E con che effetti sulla produzione e sul godimento culturale?

Come affrontare le sfide, sempre più politicizzate, che spesso sono alla base della rigenerazione dei centri urbani e delle periferie? Con quale approccio artisti, curatori, e manager dell’arte devono provare a formulare nuove proposte su arte e riqualificazione?

Default 13 si propone di stimolare il dibattito su come affrontare e proporre progetti di rigenerazione  culturale.

In particolare, in questa nuova edizione di Default vogliamo promuovere un confronto tra istituzioni culturali europee e asiatiche, con particolare attenzione alla promozione dello scambio di conoscenze sulle pratiche progettuali, curatoriali e artistiche tra i due continenti.

Questa nuova edizione del progetto prevede:

1) la Masterclass in residence: Asia_Europe (Lecce, Italy);

2) 6 incontri collaterali;

3) la produzione di almeno uno dei progetti artistici proposti dopo la masterclass dai selezionati;

4) una pubblicazione;

Maggiori dettagli sotto.

 

Tra gli ospiti che prenderanno parte alla masterclass e alle attività collaterali:

Lewis Biggs (Regno Unito), ex direttore della Biennale di Liverpool; Andrea Lissoni (Italia), coordinatore e co-direttore di Xing e curatore di Hangar Bicocca; Davide Quadrio (Cina), curatore, direttore creativo e fondatore di Arthub Asia; Paolo Mele (Italia), presidente di RAMDOM; Filipa Ramos (Portogallo), scrittrice e critica d’arte; Adeline Ooi (Malesia), curatrice del Rogue Art; Roberto Paci Dalò (Italia), artista e compositore; Alessio Antoniolli (Italia), director di Gasworks a London; Francesca Girelli (Italia), curatrice di Arthub Asia; Bert de Muynck e Mónica Carriço, di Moving Cities (Cina); Heba Amin (Egitto), artista; Rori Knudtson (Norvegia), direttore di School of Critical Engagement; Steen Andersen (Danimarca), PB43; Oleg Koefoed (Danimarca), co-direttore di Cultura21; Desire Machine Collective (India); Viviana Checchia (Italia) curatrice di Vessel, Anna Santomauro (Italia) curatrice di Vessel; Giusy Checola, curatrice di Archiviazioni, (Italia);  Rachel Marsden, curatrice indipendente – Chinese Arts Centre (Manchester, UK).

Altri ospiti saranno annunciati presto.

1) Masterclass in residence: Asia_Europe (17th -26th Settembre 2013, Lecce, Italia)

Il progetto DEFAULT 13 ruota principalmente attorno alla “Masterclass in residence: Asia_ Europa” che sarà ospitata a Lecce, nel settembre 2013. La Masterclass è incentrata sul ruolo e le prospettive dell’arte pubblica e le sue implicazioni sul contesto sociale e urbano come strumento di cambiamento socio-culturale.

A diciotto artisti (9 europei e 9 asiatici) selezionati tramite un bando internazionale, sarà data l’opportunità di confrontarsi sul tema “What is next in art, cities and regeneration?”

Per dieci giorni, i partecipanti potranno sviluppare il loro approccio di ricerca nei laboratori intensivi e in  sessioni seminariali, potranno allargare la loro rete e lo scambio di conoscenze con il supporto dei numerosi curatori, artisti e direttori di organizzazioni culturali internazionali presenti alla masterclass.

Nel tentativo di approfondire le prospettive occidentali e orientali sulle pratiche artistiche e culturali, DEFAULT 13 mira a costruire un ponte tra l’Europa e l’Asia attraverso dibattiti sulla cultura e la produzione artistica che coinvolgano artisti e professionisti dei due continenti.

Grazie alla condivisione di idee ed esperienze la Masterclass in residence amplierà il campo d’azione in cui le persone creano arte pubblica e promuovono la rigenerazione urbana, al fine di sviluppare ulteriormente e consolidare nuove collaborazioni e reti attraverso diversi contesti culturali.

Il bando sarà aperto dal 27 marzo al 26 maggio 2013.

 

2) Eventi collaterali internazionali

Tra aprile e ottobre 2013 saranno organizzati sei eventi collaterali in sei città diverse in tutta Europa e in Asia. Tali eventi avranno come tema lo stato dell’arte delle pratiche adottate nel campo dell’arte contemporanea in Asia, e l’interazione diretta e indiretta con l’Europa.

I panels saranno aperti al pubblico locale con l’obiettivo di aumentare la consapevolezza del ruolo sociale dell’arte attraverso la divulgazione dell’esperienza di professionisti qualificati e di sviluppare e rafforzare una piattaforma internazionale per promuovere la mobilità e collaborazioni internazionali.

Inoltre, i casi di studio specifici e gli esempi trattati dai relatori invitati saranno condivisi con tutte le istituzioni partecipanti al progetto tramite la realizzazione di una piattaforma on-line che permetterà ulteriori discussioni e riflessioni approfondite.

Il primo panel pubblico si terrà a Shanghai, il 16 aprile 2013. Il dibattito, organizzato da Arthub Asia e ospitato dal K11, vedrà la partecipazione di Davide Quadrio (fondatore di Arthub Asia), Paolo Mele (presidente di Ramdom), Lewis Biggs (Curatore di Folkestone Triennial 2014 e di Aichi Triennale 2013), Bert de Muynch e Mónica Carriço, di Moving Cities (Cina).

Ulteriori informazioni sugli altri eventi saranno presto disponibili sui siti web di Ramdom e di Arthub, www.ramdom.net e www.arthubasia.org

 

3) Presentazione di un progetto

I candidati alla Masterclass sono invitati a presentare una proposta artistica avente come oggetto: “Quali sono le prospettive per l’arte, città e rigenerazione?”.

Il Comitato di selezione valuterà attentamente i progetti presentati in base a: presentazione generale, visione creativa, innovazione, capacità di coinvolgere il pubblico, pertinenza del progetto facendo riferimento i temi Masterclass e della fattibilità.

Agli artisti e ai creativi selezionati si chiederà inoltre di migliorare, modificare e adattare la loro proposta iniziale sulla base degli input ricevuti durante la Masterclass.

Alcune delle migliori proposte ri-elaborate verranno successivamente realizzate da Ramdom e Manifatture KNOS (Lecce, Italia).

 

4) Pubblicazione finale

Dopo la Masterclass, verrà redatta una pubblicazione che presenterà i contenuti di DEFAULT 13 e della Masterclass in residence, gli artisti partecipanti, le loro opere, le dichiarazioni di intenti e le loro proposte.

Organizzatori
DEFAULT 13 è organizzato dall’associazione RAMDOM (Lecce, Italia) in collaborazione con Arthub Asia (Shanghai, Cina).

Partner

Gasworks (Regno Unito), Rogue Art Asia (Malesia), Made in Carcere (Italia), Manifatture Knos (Italia), Cultura21 (Danimarca), School of Critical Engagement (Danimarca), PB43 (Danimarca), Vessel (Italia) Regione Puglia e Comune di Lecce.

 

Questo progetto è finanziato dalla Fondazione Asia-Europe (ASEF), Arts Network Asia (ANA) e Trans Europe Halles (TEH) come parte del programma Creative Encounters: Cultural Partnerships between Asia and Europe.

 

Il progetto si inserisce nel percorso di costruzione della candidatura della Città di Lecce e del suo territorio a Capitale Europea della Cultura per l’anno 2019 a rafforzamento degli scambi culturali internazionali. 

 

Per maggiori informazioni:

Ramdom association

www.ramdom.net

[email protected]

flyer_generale_colonia_default13_webbissima

ph. Piepaolo Luca; Post production Pierluigi De Rubertis