Ramdom ospite di “Chiamata alle Arti. Forum Online 2020”

Ramdom partecipa al Forum dell’arte contemporanea italiana “Chiamata alle Arti. Forum Online 2020”.

Alla vigilia dell’inizio della nuova fase di emergenza sanitaria il Forum dell’arte contemporanea italiana ha emesso un comunicato in cui si interrogava sul futuro dell’arte nel nostro Paese, sulla capacità operativa delle grandi istituzioni museali e teatrali, sulla sopravvivenza del circuito non profit, vitale e indispensabile per la ricerca artistica contemporanea, e soprattutto sulla posizione degli operatori dell’arte: artisti, curatori, critici, galleristi, educatori, tecnici. Attori indispensabili per la sopravvivenza di un comparto di enorme portata per la vita culturale, sociale, economica del paese.

Il vuoto distopico di musei senza opere, biblioteche senza libri e teatri silenziosi sembra almeno in parte confermarsi come una allarmante realtà nel momento di questa iniziale ripresa delle attività. Il termine artisti, nel lessico di politici e funzionari, sembra riferirsi per lo più agli artisti delle arti sceniche. Se il mondo dello spettacolo dal vivo si è dimostrato capace di richiedere e ottenere alcune risposte concrete alle proprie istanze, quello delle arti visive rimane ancora negletto nelle manovre di rilancio delle economie culturali.

In un confronto aperto con un ampio ventaglio di interlocutori, il Forum dell’arte contemporanea propone quindi un dibattito per elaborare proposte da mettere su un tavolo di discussione con le amministrazioni pubbliche, che permetta l’auspicata attuazione di politiche di sostegno urgente e di difesa sul medio e lungo periodo di competenze e saperi messi sotto scacco dall’attuale contingenza e dalla debolezza strutturale del sistema artistico italiano.

. . .
Un Forum online ha aperto i lavori, con le seguenti modalità:

– Lo svolgimento di sei tavoli di lavoro della durata di circa tre settimane, composti da artisti, curatori, direttori di istituzioni artistiche, studiosi e operatori del settore e non.

– Un blog aperto per raccogliere interventi coerenti con il dibattimento e contribuire ai lavori dei tavoli su: https://forumartecontemporanea.wordpress.com/

– Un’assemblea plenaria online, il 30 maggio, che raccoglierà le proposte elaborate nei tavoli di lavoro e sarà aperta a interventi.