Agnese Spolverini

AGNESE SPOLVERINI (1994) vive e lavora a Viterbo. Ha studiato Pittura e Arti Visive Contemporanee all’Accademia di Belle Arti di Urbino. Nel 2020 è tra lə finalistə dell’XI edizione del Combat Prize dove vince il premio Art Tracker e partecipa alla III edizione di Luminaria. Un discorso luminoso, progetto di Cantieri d’Arte / La Ville Ouverte a cura di Marco Trulli. Nel 2021 prende parte a diverse esposizioni tra cui Pillows like Pillars a cura di Stefano Volpato presso Barriera; Badly Buried a Palazzo Re Rebaudengo a cura di Jade Barget, Naz Cuguoğlu, Alice Sarmiento per il YCRP di Fondazione Sandretto Re Rabaudengo; Porta Portese, a cura di Gaia Bobò presso SPAZIOMENSA.
Lavora sul territorio di Calderara di Reno, in Emilia-Romagna, grazie alla residenza Prospettive, a cura di Adiacenze e partecipa a Una Boccata d’Arte, progetto di Fondazione Elpis, in collaborazione con Galleria Continua, in cui viene invitata a operare in maniera site specific nel borgo di Abbateggio, in Abruzzo. Nel 2022 espone presso Una Vetrina.

E’ una delle artiste invitate per A Sud di Marte, un piano di residenze artistiche realizzato in collaborazione con Fondazione Elpis, che ha luogo presso gli spazi di KORA- Centro del Contemporaneo da Aprile 2022 a Febbraio 2023.