ERASMUS+

Questo è lo spazio dedicato alla mobilità giovanile europea: nuovi progetti, partenze, esperienze e news legate al settore Gioventù del programma Erasmus+.

Se sei un/una giovane tra 17 e 30 anni interessato/a a partecipare ad un progetto SVE o ad uno Scambio Giovanile, Ramdom è alla ricerca di giovani volontari da inserire in progetti culturali internazionali. Inviaci la tua candidatura all’indirizzo evs@ramdom.net

Se hai un progetto europeo da proporre, ma non hai un team di riferimento o non sei sicuro/a dell’iter da seguire per poterlo presentare, scrivi a evs@ramdom.net

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato, potrai avere l’occasione di conoscere un altro Paese, un’altra cultura, un’altra lingua, partecipando alla realizzazione di un progetto europeo, accrescendo le tue esperienze culturali, professionali e personali.

 

COS’È

Erasmus Plus è il programma dell’Unione Europea, valido dal 2014 al 2020, dedicato all’istruzione, alla formazione, alla gioventù e allo sport e aperto a tutti i cittadini europei.

Il programma è diviso in TRE attività chiave, ognuna delle quali rappresenta un diverso settore.

  • Attività chiave 1 – Mobilità degli individui ai fini dell’apprendimento (KA1);
  • Attività chiave 2 – Cooperazione per l’innovazione e le buone pratiche (KA2)
  • Attività chiave 3 – Riforma delle politiche(KA3)
  • Iniziativa Jean Monnet
  • Azioni nel settore dello sport

 

SETTORE GIOVENTÙ

Opportunità di apprendimento formale e non formale nel settore della gioventù.

Il capitolo Gioventù di Erasmus+ è il programma giusto per tutti i giovani che:

  • hanno tra i 13 e i 30 anni
  • sono interessati a conoscere culture e lingue diverse
  • desiderano fare un’esperienza all’estero che possa essere utile per il loro percorso professionale
  • non frequentano l’Università ma desiderano fare un’esperienza simile all’Erasmus

 

OBIETTIVI

  • migliorare il livello delle competenze e delle abilità chiave dei giovani, compresi quelli con minori opportunità;
  • promuovere la partecipazione alla vita democratica in Europa e al mercato del lavoro, la cittadinanza attiva, il dialogo interculturale, l’inclusione sociale e la solidarietà;
  • favorire miglioramenti della qualità nell’ambito dell’animazione socioeducativa;
  • integrare le riforme politiche a livello locale, regionale e nazionale e sostenere lo sviluppo di una politica in materia di gioventù basata sulla conoscenza e su dati concreti e il riconoscimento dell’apprendimento non formale e informale, in particolare mediante una cooperazione politica rafforzata;
  • accrescere la dimensione internazionale delle attività nel settore della gioventù e il ruolo degli animatori socioeducativi e delle organizzazioni giovanili quali strutture di sostegno per i giovani;
  • acquisire conoscenze e competenze, attraverso esperienze di mobilità, spendibili nel mercato del lavoro.

 

ATTIVITÀ

SVE – Servizio Volontario Europeo

È un programma di volontariato internazionale che permette a tutti i giovani europei di età compresa tra i 17 e i 30 anni, di svolgere un’esperienza di volontariato internazionale presso un’organizzazione o un ente pubblico in Europa e nei Paesi dell’area Euromediterranea e del Caucaso per un periodo che va dalle 2 settimane ai 12 mesi.

I progetti abbracciano diverse aree di intervento: cultura, gioventù, sport, assistenza sociale, patrimonio culturale, arte, tempo libero, protezione civile, ambiente, sviluppo cooperativo, ecc.

Lo SVE costituisce un’esperienza di apprendimento interculturale in un contesto non formale, promuovendo l’integrazione sociale e la partecipazione attiva dei volontari coinvolti.
Attraverso questa esperienza i giovani hanno l’opportunità di entrare in contatto con nuove culture, esprimere solidarietà verso gli altri e acquisire nuove competenze e capacità utili alla loro formazione personale e professionale.

Scambi giovanili

Gli Scambi giovanili permettono a gruppi di giovani di diversi paesi di incontrarsi e vivere insieme per un massimo di 21 giorni.

Durante uno Scambio di giovani, i partecipanti portano a termine congiuntamente un programma di lavoro (una combinazione di seminari, esercitazioni, dibattiti, giochi di ruolo, simulazioni, attività all’aria aperta, ecc.) progettato e preparato da loro stessi prima dello Scambio.

Gli Scambi permettono ai giovani di:

  • sviluppare competenze
  • venire a conoscenza di argomenti/aree tematiche socialmente pertinenti
  • scoprire nuove culture, abitudini e stili di vita, soprattutto attraverso l’apprendimento tra pari
  • rafforzare valori come la solidarietà, la democrazia, l’amicizia, ecc.

Il processo di apprendimento negli Scambi giovanili è determinato da metodi di istruzione non formale. Gli Scambi di giovani si basano su una cooperazione transnazionale tra due o più organizzazioni partecipanti di diversi paesi all’interno e all’esterno dell’Unione europea.

Mobilità Youth Worker

Questa attività sostiene lo sviluppo professionale di animatori socioeducativi sotto forma di

  • partecipazione degli animatori socioeducativi a seminari, corsi di formazione, eventi comunicativi, visite di studio
  • un periodo di lavoro di affiancamento/osservazione all’estero in un’organizzazione attiva nel settore della gioventù.

 

Link utili
http://www.erasmusplus.it/
http://www.agenziagiovani.it/