Simona Di Meo

Simona Di Meo nasce nel 1986 a Roma dove si è laureata in arti visive, attualmente vive e lavora a Milano. La sua ricerca è caratterizzata da una specifica indagine sul campo che attraverso la raccolta e la rielaborazione di documenti storici, interviste e testimonianze dirette, le permette di stabilire un piano relazionale ed empatico con i suoi protagonisti. Disponendosi ad una pratica che non predilige alcun media in particolare, realizza opere e interventi che esplorano percorsi interdisciplinari tra arte, paesaggio, società e territorio.

Il suo lavoro attiva dei processi che hanno lo scopo di riattivare la memoria storica ed emotiva del luogo, innescando meccanismi di partecipazione e di dialogo con differenti tipologie di pubblico.

Di Meo è una dei quattro artisti in residenza selezionati per il progetto “Sino alla fine del mare” realizzato grazie al sostegno di “Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura”, Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e SIAE